Banchi bar, igiene, durata e qualità

Banchi-bar-igiene-durata-e-qualitàIl Bar, crocevia di centinaia, migliaia di persone. Perno di tutta l’operazione è il banco bar.

Praticità, funzionalità, estetica. Sono i tre punti fondamentali sui quali si svolge la progettazione dei banchi bar, l’area di lavoro ossia il retro bancone bar deve far posto a tutti gli elementi per la corretta gestione del lavoro.

Di norma il retro del bancone bar è organizzato dalla zona lavaggio, dalla zona preparazione caffè, dalla zona refrigerata, una serie di aree adibite a stoccaggi vari (vedi bicchieri, bottiglie e accessori utili per il servizio), e una o più zone refrigerate per la vendita di gastronomia, pasticceria gelateria.

Al di là del design scelto, un banco deve essere molto funzionale, tenuto sempre in ordine e pulito, visto che l’avventore spesso e volentieri vi si appoggia.

Sono fondamentali i materiali con i quali verrà costruito. I banchi frigoriferi in acciaio devono essere ben disposti e organizzati, sia per quanto riguarda le temperature positive che per quelli a temperatura negativa.

Il rivestimento può essere fatto in vari modi utilizzando l’acciaio, il vetro, il legno, il corian, il marmo ecc… Un banco può durare anni e anni, dipende dalla qualità dei materiali scelti e dalla costante manutenzione e pulizia di esso.

La cura nel pulire il banco utilizzando prodotti adeguati per ogni tipo di materiale farà si che il banco duri. La manutenzione dei vari banchi e vetrine refrigerate, la pulizia degli scarichi ridurrà la possibilità di “rotture” con enormi risparmi economici nel tempo.

L’acciaio va pulito tutti i giorni affinché rimanga sempre splendente, fondamentale al tempo stesso disinfettarlo utilizzando anche dell’aceto. Per un po ci sarà il “profumo” di quest’ultimo nell’aria ma in compenso si risparmierà, evitando di acquistare prodotti chimici per ottenere lo stesso risultato.

Fondamentale é l’utilizzo dell’acciaio inox, nello specifico il 304 o il 316 codificati AISI, ossia l’acciaio inox 18/10 dove per 18 si intende la percentuale di cromo e per 10 quella di nichel e dove é presente anche un 2% di molibdeno. La sua funzione é quella di aumentare la resistenza alla corrosione.

In conclusione un banco bar in acciaio inox 304 o 316, ben progettato, permette una veloce pulizia, un lavoro scorrevole e ordinato, e resiste all’usura per molti anni.

La Gasparini Frigoriferi s.r.l. leader nella realizzazione di banchi bar e banchi frigo, standard e su misura, utilizza inox 304 e 316 per garantire le indispensabili caratteristiche di qualità, igiene e durata.

 

Articolo pubblicato da Giovanni Zappalà

Redazione CRM Service

© Riproduzione vietata