Banchi bar e vetrine refrigerate: perchè in acciaio inox AISI 304 e 316

acciaio-inox-AISI-304-316L’acciaio inox AISI (American Iron and Steel Institute) 304 e 316 è utilizzato nella costruzione dei banchi bar e delle vetrine refrigerate.

L’affermazione scritta, precedentemente, può sembrare fine a se stessa, ma se ci soffermiamo un istante a riflettere sulla domanda:

perchè è utilizzato proprio l’acciaio inox AISI 304 e 316 e non un altro materiale?
apriamo un’ampia panoramica di possibili risposte più o meno esatte.

Innanzi tutto l’acciaio è definito come una lega composta da ferro (Fe) e carbonio (C), con l’eventuale aggiunta di altri elementi chimici, in più è dotato di un’alta resistenza meccanica, etc. Gli altri elementi chimici, che si possono aggiungere alla lega, variano in base a quale tipo di acciaio si vuole ottenere.

Gli acciai inox AISI 304 e 316 sono detti acciai inossidabili austenitici (prendono il nome di austenitico dalla fase solida detta austenite). In linea generale, in questo tipo di acciaio inox, oltre alla lega entrano in gioco altri elementi chimici quali: il cromo, il nichel, etc. Ma più precisamente nell’ AISI 304 sono presenti il nichel (Ni) e il cromo (Cr), mentre nell’acciaio AISI 316 è presente, oltre al nichel e al cromo, anche una bassa percentuale di moliboleno (Mo).

In base a quanto scritto precedentemente possiamo affermare che a livello chimico:

il cromo presenta un’alta resistenza alla corrosione;

il nichel stabilizza il cromo, fortificando così la resistenza dell’acciaio inox alla corrosione;

anche il moliboleno rafforza il cromo conferendo una maggiore capacità all’acciaio inox di resistere alla corrosione per vaiolatura (pitting), cioè quel tipo di corrosione che si localizza in determinati punti dell’acciaio creando delle forature o spaccature.

Inoltre gli acciai inox AISI 304 e 316, grazie alla loro composizione chimica, sono resistenti sia alle basse che alle alte temperature, ovviamente entro certi limiti.

Tutti questi fattori rendono possibile una pulizia accurata delle parti in acciaio inox dei banchi frigo e delle vetrine refrigerate senza alterare la consistenza dell’acciaio.

Ovviamente, un’altra motivazione per cui viene utilizzato l’acciaio inox AISI 304 e 316, risiede nell’attuazione della normativa vigente. Infatti il decreto ministeriale del Ministero della Salute n 258/2010, e successive modifiche, determinerebbe idoneo l’acciaio inox AISI 304 e 316 al contatto con gli alimenti.

In conclusione la risposta alla domanda iniziale, seppur breve e coincisa rispetto al vasto tema degli acciai inox, si può sintetizzare di seguito esponendo alcune delle motivazioni qualitative per cui si utilizza l’acciaio inox AISI 304 e 316, e sono:

alta resistenza all’azione di liquidi aggressivi contenenti cloruro;
resistenza all’ossidazione e alla corrosione da parte di agenti atmosferici e/o ambientali;
facilità ad essere lavorato;
elevati livelli di igiene (grazie alla praticità di manutenzione e pulizia);
i loro componenti chimici non si trasferiscono sugli alimenti con cui vengono a contatto;
non alterano le qualità organolettiche (sapore, odore, etc.) degli alimenti con cui vengono a contatto.

La Gasparini Frigoriferi s.r.l. leader nella realizzazione di banchi bar e banchi frigo, standard e su misura, utilizza inox 304 e 316 per garantire le indispensabili caratteristiche di qualità, igiene e durata.